Tutto il mondo (non) è Textmate

Tutto il mondo è Textmate, per chi come me usa il Mac.

Ma tutti quelli che non hanno il sistema operativo di Cupertino che fanno? Stanno a guardare? Fortunatamente per loro, no! Scrivo un post pubblicitario oggi: come avere le potenzialità di Textmate, senza avere Textmate. Per me, questo è davvero qualcosa di fantastico.

Windows Users: l’alternativa migliore che mi sia capitata fra le mani è E-TextEditor. Come Textmate non è gratuito, ma costa leggermente meno (circa 40$). Come Textmate permette di gestire dei progetti, con una disposizione delle finestre praticamente identica. E come Textmate supporta gli snippet, ovvero quelle scorciatoie per scrivere pezzi di codice frequenti in modo rapido ed efficace. Ma la cosa fantastica è che gli snippet che usa E-TextEditor sono esattamente gli stessi di Textmate! In effetti, include lo stesso sistema di quest’ultimo per la gestione di snippets e scorciatoie. Questo vuol dire che quando qualcosa di nuovo c’è per Textmate, automaticamente c’è per E-TextEditor. Geniale, no?

Unix Users: se rientrate in questa categoria in quanto possessori di un Mac, andatevi a fare un giro: probabilmente sapete già tutto. Se invece usate una qualche distribuzione di Linux, probabilmente avrete sotto le mani anche gedit. Beh, se vi interessa saperlo, gedit può essere settato in modo da emulare abbastanza le funzionalità di Textmate. Se vi interessa come fare, ho trovato questa utile guida alla configurazione di gedit sul web. Ora purtroppo non ho la possibilità di testarlo, ma il sistema promette bene, e gedit è abbastanza diffuso e open da garantire un buon livello di sviluppo. Magari provatelo e ditemi cosa ne pensate!

Queste le soluzioni che ho scovato finora, magari ne verranno altre in futuro, chissà …