LaTeX

Questa è la sezione dedicata a LaTeX e a tutto il mondo che gli sta attorno. È stata pensata principalmente come appoggio al corso che ho realizzando presso il Collegio Ghislieri nel 2005, e che si è concluso con i migliori risultati possibili. Unica pecca il trattamento da parte degli organi amministrativi del Collegio stesso, che non hanno riconosciuto l’utilità del corso, e quindi non mi hanno retribuito. Ma tant’è …

Nei menu a sinistra ho inserito i collegamenti ai due strumenti principali che si utilizzeranno nel corso, e che servono per ottenere un sotto-sistema LaTeX completamente funzionante in Windows. Stiamo parlando di:

  • MiKTeX: è l’insieme dei pacchetti e degli strumenti di base di LaTeX, necessari per la
    compilazione dei documenti.
  • WinEdt: uno dei migliori editor testuali compatibili con LaTeX, facilissimo da usare
    sia in fase di stesura dei documenti, sia in fase di debugging. Peccato però che sia un software Shareware
    e non free o, meglio ancora, Open Source
  • Dizionario italiano: è fondamentalmente un file di testo da utilizzare in WinEdt per supportare la
    lingua italiana all’interno del programma. Per scaricarlo vi consiglio un bel click con tasto destro e poi Salva
    destinazione come …

Installazione su Windows

MiKTeX

Una volta scaricato il file scompattatelo in una cartella a vostro piacimento, utilizzando un programma di compressione come WinZip, WinRAR o ciò che più vi piace. All’interno della cartella troverete il file Setup.exe, che va mandato in esecuzione.

L’installazione di MiKTeX è relativamente semplice: quando vi si chiede in che cartella installare i pacchetti inserite pure una tra le cartelle suggerite dal programma di installazione, o più semplicemente lasciate invariati i campi. Scegliete di installare MiKTeX per l’utente attualmente in uso, o per tutti gli utenti del sistema operativo, concordemente con l’uso che fate del vostro computer.

Terminata la procedura di installazione il gioco è fatto! Ora avete un sottosistema LaTeX completamente funzionante!

WinEdt

L’installazione di WinEdt si rivela ancora più banale, in quanto il programma di installazione non vi richiede di inserire particolari dati oltre le solite opzioni offerte da questo tipo di installer.

L’unica difficoltà può consistere nell’installazione del dizionario in lingua italiana.

Dizionario italiano

Una volta scaricato il file It.dic aprite WinEdt; nel menù Options -> Dictionary… trovate il pannello relativo alle informazioni e al settaggio dei dizionari. Nella tab Dictionaries inserite un nuovo dizionario cliccando sull’icona in alto a forma di freccia nera rivolta verso il basso. Come nome del dizionario mettete ciò che volete, magari qualcosa del tipo “Italiano” (:D); nella casella Definition inserite il percorso del file sul vostro computer, relativo naturalmente alla cartella in cui l’avete scaricato, nella casella Usage: submode spuntate il campo Enabled, eventualmente cancellando il testo nella casella di testo a lato, mentre nella sezione Options selezionate tutte le opzioni, eventualmente tranne Modified. Se ora chiudete la finestra facendo click su OK e riavviate WinEdt la sottolineatura rossa dei vostri termini in italiano sparirà.

Installazione su Linux/Debian

LaTeX

L’installazione di LaTeX su Debian è davvero banale: dal terminale, loggandovi come root eseguite

apt-get install latex

In breve tempo -dipendentemente dalla vostra connessione alla rete- avrete una distribuzione di LaTeX completamente funzionante su Linux!

Lyx

Potete usare Lyx come programma di elaborazione testi sotto Linux. Il vantaggio è che dovete sporcarvi le mani il meno possibile con il codice di LaTeX, dato che il programma vi permette di scrivere il vostro documento come se si utilizzasse un generico elaboratore di testi (ad es. OpenOffice).

Dal sito di Lyx troverete tutte le informazioni a riguardo.

Installazione su MacOS X

MacPorts

Bisogna innanzitutto installare il software MacPorts, scaricabile direttamente dalle pagine di download del progetto. Vi consiglio di scaricare MacPorts v. 1.4.0 o successive, e di ignorare le DarwinPorts (hanno solo il nome diverso, ma sono lo stesso progetto). Questo pacchetto vi consente di installare velocemente da linea di comando, sfruttando la vostra connessione ad internet, un sacco di porting di programmi scritti per Linux e ricompilati per MacOS.

TeTeX

I pacchetti per far girare LaTeX vanno installati usando il comando

sudo port install tetex

Attendete il completamento dell’installazione, ed avrete a disposizione una completa e funzionante distribuzione di LaTeX sul vostro Mac. Da linea di comando, però.

TextMate

Un ottimo programma di editing per linguaggi di programmazione di vario tipo, dal C al Java, dal Ruby ai linguaggi di shell. Compreso naturalmente LaTeX. Lo consiglio vivamente a chi, come me, ha la passione di scrivere direttamente dal codice i propri documenti in LaTeX, soprattutto perché è fornito di un numero enorme di scorciatoie da tastiera per poter scrivere e compilare velocemente i propri documenti.

Lo trovate nella home page di MacroMates.

2.573 thoughts on “LaTeX

  1. It’s a shame you don’t have a donate button! I’d certainly donate to this outstanding blog!
    I suppose for now i’ll settle for bookmarking and adding
    your RSS feed to my Google account. I look forward to brand new updates and will talk about this blog with my Facebook group.
    Chat soon!

  2. Magnificent items from you, man. I have remember
    your stuff prior to and you are just extremely wonderful.

    I actually like what you have acquired here, certainly like what you’re saying and the way
    during which you are saying it. You make it entertaining and
    you still care for to keep it sensible. I cant wait
    to read much more from you. That is really a tremendous site.

  3. Hiya very nice web site!! Guy .. Beautiful ..
    Superb .. I will bookmark your web site and take the feeds additionally?
    I am happy to search out numerous useful information here in the publish,
    we need develop extra strategies in this regard, thanks for sharing.
    . . . . .

  4. Hello! I know this is kind of off topic but I was wondering
    which blog platform are you using for this site? I’m getting fed up of WordPress because I’ve had issues with hackers and I’m looking at options for another platform.
    I would be great if you could point me in the direction of a
    good platform.

  5. Thanks a bunch for sharing this with all people you really recognise what you’re speaking approximately!
    Bookmarked. Please additionally consult with my website =).
    We may have a hyperlink alternate arrangement among us

  6. Have you ever considered writing an e-book or guest authoring on other blogs? I have a blog centered on the same subjects you discuss and would love to have you share some stories/information. I know my subscribers would appreciate your work.

  7. After looking at a handful of the blog posts on your site, I honestly
    appreciate your way of blogging. I added it to my
    bookmark website list and will be checking back in the near
    future. Take a look at my website as well and tell me your opinion.

  8. Simply wish to say your article is as surprising. The clarity in your post is
    simply nice and i can assume you are an expert
    on this subject. Well with your permission let me to grab
    your RSS feed to keep up to date with forthcoming post.
    Thanks a million and please carry on the gratifying work.

Rispondi a clinica novazzi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *