Master, Master ...

... where's the dreams that I've been after?
Master, Master, you promised only lies.
Laughter, Laughter, all I hear or see is laughter
Laughter, Laughter, laughing at my cries.

Mi permetto di scomodare i Metallica per portarvi una rappresentazione musicale del mio sentimento attuale riguardo la situazione politica in cui sta versando l'Italia in questo periodo.

C'e` un Master. C'e` chi dice che sia Berlusconi, chi dice che sia il Governo, io dico invece essere la classe politica italiana in toto. PDL e PD, prima delle elezioni, ciascuna a presentare due distinti programmi politici intrinsecamente identici. Due schieramenti non ben distinti che dopo le elezioni iniziano a frignare come i bambini. E quello dice: "siccome quelli non mi appoggiano in tutto e per tutto vuol dire che vogliono rompere il dialogo e io non ci parlo piu`." (chissa` a cosa servira` allora il concetto di opposizione). Quell'altro che dice: "quello ha detto a tutti che non mi vuole parlare piu` e allora io non ci voglio parlare piu`". Tutto questo mi ricorda di quando litigavo con Claudia o Erika. E per parlare si faceva il passaparola con la sorella esclusa dalla lite, o con i genitori. In questo caso il genitore chi sara`? Napolitano? No, lui al massimo puo` fare il nonno che regala le caramelle e ti racconta di quando andava in guerra (e quando mai?).

Torrenti di Laughter. Il giornalismo se la naviga allegramente tra le notizie rilevanti di questi giorni. Taglia, copia, incolla. Hanno il pollice verde i giornalisti, e potano e innestano alla perfezione. Il bianco diventa nero e il nero diventa bianco. Invece il grigio diventa di un colore qualunque a discrezione del giornalista, ma con il benestare dell'editore (ovvero del Governopposizione). Ho sentito e letto ad esempio i commenti sul DDL sulle intercettazioni. Beh, il commento piu` grosso e` che costano troppo. Nulla viene invece commentato sul fatto che non possono durare piu` di 3 mesi, che il magistrato puo` essere sostituito se l'imputato anche solo lo denuncia per sospetta fuga di notizie, o sul fatto che dati pubblici non possano essere pubblicati. L'italiano non guarda alle piccole cose, ma alle monete nelle sue tasche. "Le intercettazioni costano troppo" fa molto piu` presa, infatti. Anche "le proroghe sulla questione Rete 4 ci costano un sacco, circa 350.000 euro al giorno" potrebbe fare presa. Ma al Governopposizione non piace quindi meglio di no. Il giornalista non ti propone piu` anche le domande o i problemi. Ti pone solo le risposte. E noi ci divertiamo a scoprire qual'e` la domanda giusta (l'unica che dobbiamo porci?). Mi ricorda tanto una delle rubriche di 610 su Radio2. Chissa` quanto ridono di noi ...

E quello dice "i magistrati politicizzati sono la metastasi della democrazia". E se quelli dicessero "i parlamentari criminali sono la metastasi della democrazia"?. E se i terzi chiamati in causa dicessero "i ministri corrotti sono la metastasi della democrazia"?

"Il potere logora chi non ce l'ha", ma anche a quanto pare chi non ce l'ha tutto.

 

One thought on “Master, Master ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *