I misteri di RMagick

Come qualcuno sa, sto finendo di mettere a punto l'interfaccia di amministrazione del sito, ed anche tutta la parte per la gestione degli album fotografici. Entro domani o al massimo mercoledi` credo che le cose funzioneranno.

Oggi pero` ho iniziato a scontrarmi con la RubyGem RMagick, la gemma di Rails che permette di utilizzare le mille mila utilita` grafiche messe a disposizione dai pacchetti

Il problema e` che l'installazione della gemma richiede un po' molte dipendenze, non solo da uno a scelta dei due pacchetti qui sopra, ma anche da altri come TrueType, GhostScript, etc. L'installazione inizia quindi a farsi un po' ardua, e ad ogni tentativo sorge un problema nuovo.

Per fare un po' di chiarezza e per semplificare a tutti l'arduo compito ho deciso di postare qui uno script bash per Linux che ha la pretesa di automatizzare l'installazione prevenendo gli errori piu` comuni:

#!/bin/sh

sudo apt-get install libfreetype6 libfreetype6-dev libjpeg62 libjpeg62-dev libtiff4 libtiff4-dev libpng12-0 libpng12-dev libwmf0.2-7 gsfonts

cd /tmp/
wget ftp://ftp.imagemagick.org/pub/ImageMagick/ImageMagick.tar.gz
tar -zxf ImageMagick.tar.gz
cd ImageMagick*
./configure --disable-static --with-modules --with-gs-font-dir=/usr/share/fonts/type1/gsfonts
make
sudo make install
cd ..
rm -Rf ImageMagick*

wget http://rubyforge.org/frs/download.php/19090/RMagick-1.15.5.tar.bz2
tar -jxf RMagick-1.15.5.tar.bz2
cd RMagick*
./configure
make
sudo make install
cd ..
rm -Rf RMagick*

RMagick porta con se` un sacco di figate, come la capacita` di creare al volo thumbnails delle proprie immagini, modificarle in tempo reale e, soprattutto per quanto interessa a me, ricava i dati EXIF dalle foto. A voi il piacere di scoprirne i piu` ardui segreti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *