Final Fantasy 1E+12

Ho comprato Final Fantasy XII! Finalmente, l'ultimo capitolo della saga di casa Square-Enix. Era da tanto che lo aspettavo, e che i mille mila fans della saga aspettavano, e finalmente ce l'ho fra le mie mani!

Ho iniziato a giocarci qualche minuto fa, e davvero mi ha lasciato di stucco. Si vede che tra i programmatori della Square-Enix c'e` gente che ci sa fare, ma davvero! La differenza tra la grafica precalcolata e quella in tempo reale si fa via via piu` labile, e stanno tirando fuori dalla PS2, che pure e` un vecchio catorcio se paragonato alle nuove console che sono sul mercato, tutta la potenza di cui e` capace.

Sistema di combattimento rivoluzionato, tanto che ora sembra quasi di essere in un gioco nello stile di Guild Wars, sistema di crescita dei personaggi del tutto innovativo, anche se molto simile alla sferografia di Final Fantasy X, ma a detta di Carlotta (la quale ha spolpato il gioco gia` per una cinquantina di ore nonostante ce l'abbia da circa una settimana) davvero difficile e intricato. Ho gia` capito che se inizio a drogarmi di FF XII la laurea per quest'anno non la prendo piu`. E non e` che gia` cosi` le cose siano messe tanto bene.

Ah, gia` che c'ero, ho fatto un giro sul bel portale di cui agli ultimi post. Guardate un po', nella sezione Viaggiare in treno

A mezzogiorno del 4 Ottobre 1839, Ferdinando II di Borbone, Re delle due Sicilie, inaugura il primo binario ferroviario di tutta l’Europa: la tratta Napoli-Portici. Quasi 170 anni dopo l’Italia è ancora all’avanguardia nel campo del trasporto ferroviario, grazie alle migliaia di chilometri che arrivano in tutti gli angoli più dello stivale ed un sistema ferroviario di binari, treni, locomotive e stazioni all’avanguardia.

Al che, le ferrovie italiane sarebbero all'avanguardia in Europa, nevvero? Boh, a dire dai ritardi, dai disagi, dalla sporcizia, dalla confusione e dalla disorganizzazione che vivono con e in Trenitalia, avrei detto esattamente il contrario. Vabbe`, pace. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *