La prima vera

E' entrata la primavera, oggi. Addio caro buon vecchio, freddo e invitante inverno.
E' entrata la primavera, ma deve essere entrata dal retro, a quanto pare.
E' entrata la primavera, e cmq nessuno pare essersene accorto.
E' entrata la primavera, quella che dopo lunghi periodi mogi, torna a far splendere spesso il sorriso sul volto di chi ti circonda.
Torna a far splendere i sorrisi, e di tanto in tanto torna a far splendere il sole, che, considerate alcune persone, in fondo in fondo è esprimere lo stesso concetto.
Torna a far splendere le persone e il sole, ma oggi ha deciso di prendersi un'ulteriore pausa.
Ha deciso di prendersi una pausa perchè sa che far risplendere di nuovo tutto sarà molto, molto impegnativo.
Sarà molto impegnativo, certo, ma Lei è pur sempre la primavera e sa che basta un suo sorriso per riaccenderne mille.
E se ne può riaccendere mille, diecimila, o altri ancora, sappiamo pure che lo farà.
Ma non oggi. E' entrata la primavera, ma in punta di piedi, per non disturbare il nostro pacifico inquieto vivere.
E' entrata la primavera, vedete? L'ho visto già un sorriso, io. E sto bene così.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *