RSS 2.0

Ok, adesso ho aggiunto anche il feed RSS 2.0, il più diffuso e supportato in rete. Se ve lo volete godere lo trovate a questo indirizzo. L'unica cosa che mi dispiace da questo punto di vista, è che lo standard RSS non è libero, ma è sotto il controllo dell'Università di Harvard, che ne detiene i diritti. Mah ...

Beh, per adesso dal punto di vista della distribuzione online del mio blog siamo veramente a posto. Oltretutto sono pochissimi i siti che supportano appieno sia RSS 2.0 sia Atom 1.0. Bene, buona lettura, e buon divertimento!

Tempo di travasi

Finalmente sono riuscito a spostare qua tutto (o quasi) il blog che avevo pubblicato sulle pagine di MSN Spaces. In fondo a questa pagina troverete i vecchi post di quel blog, con tutta la follia che si portano dietro (bellissimi i discorsi dal gusto vagamente schizofrenico con l'altro me stesso).
Altra figata del sito è che da adesso è disponibile il feed del sito via Atom 1.0, reperibile a questo indirizzo, pienamente compatibile con lo standard  Atom 1.0 secondo il RFC 4287 ... Col tempo metterò su anche RSS 2.0. Se volete un consiglio per godervelo appieno, vedetevi il feed Atom con IE 7, ne vale la pena. Altrimenti ben vengano Firefox e i suoi mille mila plugin dedicati.
E ora, aggiungo, sistemo, modifico, leggo, etc. Facciamo così: vivo.

Firefox vs IE 7.0, e gli aggiornamenti

Quando si progetta e si sviluppa un sito è buona norma fare sì che questo sia compatibile con il maggior numero possibile di browser in circolazione. Nell'ambito dei personal computer, escludendo le piattaforme Apple, questo equivale a chiedersi: "Ma il mio sito si vede bene sia in Firefox sia in Internet Explorer?"
Fino a ieri la risposta era alla prima domanda, e no alla seconda. Ma non credo per mia negligenza. Il problema era infatti dovuto al fatto che mentre mi trovavo a programmare il sito lo testavo prima su Firefox 1.5 e poi su Internet Explorer. Sì, ma sulla versione 7.0 beta, che - strano a dirsi - supporta in maniera ottima (beh, quasi) sia i CSS sia i file in formato .png (vedete il mio alter-ego in alto a dx? ecco ...). Testare un sito su questo nuovo browser è diventato equivalente al testarlo su Firefox, per cui non m'ero accorto dei danni che provocava il buon IE 6.x ... Alla fin fine, grazie all'avviso del buon Rascal sono riuscito a mettere una pezza anche a questi problemi. Beh, non a tutti, quindi se volete che la mia immaginina si veda come di deve, procuratevi o Firefox, o IE 7. I file .png con trasparenze sono troppo fighi, e modestamente non me ne frega una cippa se IE 6 non ne vuole sapere di caricarli correttamente.
Oltre a tutto questo, per tutta la giornata odierna il sito ha avuto qualche problemino con la gestione dei commenti, etc. Il che era dovuto al fatto che ieri ho avuto la brillante idea di spostare tutti i file sul server dentro altre cartelle e mi sono poi dimenticato di sistemare tutte le dipendenze all'interno del codice. Che non erano tante, ma cmq erano.
Beh, se da adesso vi viene l'insana idea di voler inserire dei commenti, mi sa che potete farlo tranquillamente. Se ci sono ancora problemi, fatemi sapere!
Per quanto riguarda LaTeX, beh, forse domani mi metto a fare le prime slides, quindi forse aggiornerò anche il sito con le pagine appositamente dedicate.
A proposito, ultimo aggiornamento: sto per spostare qua tutti i vecchi post del blog di MSN, e inoltre sto implementando la produzione del feed Atom 1.0, e chissà, magari anche quella di RSS.
Io mo me ne vado a sdraiarmi sul divano, e dormirò un pochino, dato che penso che io stia un po' morendo ... Voi statemi bene.

Contento come una Pasqua ... ma a Febbraio

Ho fatto Metodi numerici! Dio mio che penata 'st'esame ... Non ne potevo proprio più, ma stamattina sono andato lì, naturalmente in preda al panico più nero, e l'ho asfaltati tutti, la Marini e l'altro tipo orendo.
Figata! E con questo sono a quota 5 esami in 22 giorni! Un ottimo periodo di merda, insomma. Allora oggi pomeriggio si riparte a fare Architetture, con Simone che verrà a scassarmi i cosiddetti presto presto alle 15 per un insano pomeriggio di studio.
E io morirò, sto morendo già da un pezzo.
Ma verrà Marzu e si ricomincerà da zero. O anche un po' di più.

Profumo di casa

Piove.
Piove a Pavia.
Piove fuori dalla mia stanza.
Piove anche un po' dentro.
Piove, come succede spesso quando sono a casa.
Piove, l'aria intrisa del profumo intenso di umidità appena sfornata.
Piove e tutto sembra già visto, già sentito, già vissuto.
Piove e sento una fortissima nostalgia di casa, dei miei, delle mie sorelle, di mia nipote.
Piove sul bagnato, specie per gli esami.
Piove intensamente, mi sento stanco, assonnato, e ancora stanco.
Piove ancora e devo andare avanti.
Piove ovunque.
Piove.